Stratagemmi – Prospettive Teatrali è una rivista di studi sul teatro, nata nel marzo del 2007 per volontà di Francesca Gambarini, Maddalena Giovannelli, Francesca Serrazanetti, Gioia Zenoni e Pontremoli editore. Partendo da competenze differenti, i fondatori hanno creato un progetto la cui cifra distintiva è l’interdisciplinarietà e la molteplicità di sguardi. Perché non c’è mai un solo modo di parlare di teatro; perché il teatro non è una disciplina univoca; perché a scriverne, discuterne, argomentare e sollevare problemi sono, attraverso le pagine di “Stratagemmi”, giovani studiosi, professionisti, ricercatori, esperti e giornalisti.

Stratagemmi è un progetto dell’Associazione Culturale Prospettive Teatrali, specializzata in progetti di audience development e di diffusione della cultura teatrale, volta a potenziare la conoscenza e il dialogo delle diverse realtà che formano il complesso panorama del teatro, attraverso lo svolgimento di attività culturali e di formazione e lo sviluppo di progetti a breve e medio termine condivisi con gruppi, enti e istituzioni. In particolare, è attiva nell’organizzazione di osservatori critici, laboratori di scrittura, monitoraggio di festival e stagioni della scena milanese e nazionale. Prospettive Teatrali si propone, inoltre, come un luogo di incontro e di confronto fra teatro, pubblico e mondo accademico. La pubblicazione della rivista cartacea costituisce l’espressione più alta di questo approccio alle attività svolte.

LA REDAZIONE

Maddalena Giovannelli
Si è laureata in Scienze dell’Antichità presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2010 ha conseguito il dottorato di ricerca in Letteratura, filologia e tradizione classica presso lo stesso Ateneo dove ora è Ricercatrice. Si occupa di letteratura teatrale della Grecia antica e di ricezione del teatro classico sulla scena contemporanea. Ha collaborato con la redazione milanese de “Il Manifesto” per l’agenda teatrale. Ha collaborato con la Biennale di Venezia sezione teatro per il progetto “Ottavo Peccato” coordinato da Andrea Porcheddu. È redattrice della testata on line “Dionysus ex machina”, collabora con “Hystrio” e con la rubrica “Scene” di Doppiozero. Collabora con Garzanti per la sezione di narrativa italiana. Dal 2011 è titolare del laboratorio “Il teatro antico sulla scena contemporanea” presso l’Università degli Studi di Milano e tiene laboratori di formazione alla critica teatrale nelle scuole superiori di Milano.

Francesca Serrazanetti
Si è laureata in Architettura al Politecnico di Milano, dove ha conseguito il dottorato di ricerca. Dal 2011 è docente a contratto e svolge attività di ricerca presso lo stesso Ateneo, approfondendo temi legati al processo creativo nelle discipline artistiche e progettuali e alla relazione tra spazio e arti performative. Su questi stessi temi tiene seminari, scrive saggi e articoli. Cura  progetti editoriali ed espositivi in qualità di consulente per case editrici, musei e istituzioni culturali come Palazzo Lucarini Contemporary (2007-2009), La Biennale di Venezia (2014), FAI – Fondo Ambiente Italiano (2009-2014), La Triennale di Milano (2016). Dal 2010 collabora con la sezione Publishing di Moleskine dove dirige una collana editoriale, nell’ambito della quale ha curato diverse monografie dedicate al processo creativo. Scrive di teatro anche per “Hystrio” e “Zero”.

Camilla Lietti
Nata nel 1988, consegue nel 2014 la laurea magistrale in Scienze dell’Antichità con una tesi in letteratura greca sul teatro di Aristofane. Partecipa a numerosi progetti in ambito teatrale tra cui il corso Critici in Erba organizzato dalla Scuola di Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano e Sguardi Critici presso il teatro PimOff. Ha fatto parte della redazione di La Tempesta giornale redatto quotidianamente nel corso della Biennale teatro di Venezia nell’ambito del laboratorio di critica teatrale organizzato da Andrea Porcheddu e Roberta Ferraresi. Per Stratagemmi, oltre a collaborare per la testata on-line e cartacea, ha coordinato il blog di Acrobazie Critiche, festival di teatro per le nuove generazioni.

Corrado Rovida
Dopo gli studi classici, consegue la laurea magistrale in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Milano con un lavoro sul poliziesco di ambientazione ambrosiana. Sull’argomento ha tenuto incontri e pubblicato saggi e articoli per Fondazione Mondadori e “Tirature” – rivista letteraria a cura di Vittorio Spinazzola. Si occupa di teatro fin da giovanissimo, collaborando negli anni a diverse testate e webzine tra cui Cultweek – quotidiano online diretto da Maurizio Porro. La sua esperienza con Stratagemmi-Prospettive Teatrali inizia nel 2010, quando entra nella redazione-web della testata di cui cura (ad oggi) i contenuti, svolge diverse attività nei progetti didattico-laboratoriali dell’associazione e dal 2016 diventa anche revisore editoriale per le pubblicazioni su carta.

COMITATO SCIENTIFICO
Prof. Giuseppe Cavajoni – Letteratura latina
Prof.sa Maria Teresa Grassi – Archeologia della province romane
Prof. Giuseppe Lozza – Letteratura greca, Lingua greca
Prof. Gian Franco Nieddu – Letteratura greca
Prof. Raffaele Pugliese – Composizione architettonica e urbana
Prof.sa Giovanna Rosa – Letteratura italiana contemporanea
Prof.sa Maria Assunta Vinchesi – Letteratura latina
Prof. Giuseppe Zanetto – Letteratura greca

EDITORE
Libreria Pontremoli
via Cesare Balbo 4
20136 Milano
tel (+39) 0258103806
fax (+39) 0258102157

Stratagemmi – Prospettive teatrali
Periodico aut. Trib. Milano n° 190 del 20/03/2007