Uno spazio per valorizzare il processo creativo che porta alla nascita di uno spettacolo: da ormai tre anni l’associazione IT Independent Theatre, nei mesi precedenti a IT Festival (9-10-11 giugno 2017), organizza momenti di confronto tra artisti, pubblico e addetti ai lavori.

Il gioco è semplice: alcune delle compagnie che partecipano al festival mettono in scena un estratto del proprio lavoro (ancora in progress, già pronto per la messa in scena, una lettura a tavolino) di fronte ad artisti e addetti ai lavori, segue un momento di dibattito e di confronto su quanto visto tra pubblico e compagnia. Agorà è un’occasione per interrogarsi sui processi e non solo sui risultati, sulle dinamiche di azione e reazione a cui prende parte il pubblico del teatro, in questo caso ben prima della messa in scena in sala.

Proprio allo scopo di porre sempre più attenzione alla fase creativa e alla dimensione “in progress” di uno spettacolo, quest’anno siamo in cerca di una vera e propria equipe critica che sappia seguire, stimolare e valorizzare gli incontri di Agorà restituendo alle compagnie il proprio punto di vista e quindi accompagnandole nel lavoro per IT Festival.

Chi?
La call è rivolta a 10 giovani giornalisti, critici o appassionati di teatro.

Quando?
Nelle giornate di Agorà – Open IT organizzate nei CAM della città di Milano, suddivisi in gruppi di 5 persone per ogni incontro. Le date gli appuntamenti sono: 6 e 7 maggio, 20 e 21 maggio e avverranno nel pomeriggio. La durata è di 3/4 ore a incontro.

Cosa?
L’obiettivo è quello di restituire alla compagnia il proprio sguardo sullo spettacolo appena visto. Crediamo infatti che monitorare il processo di creazione sia la chiave per comprendere in profondità il lavoro di una compagnia. Esercitare il proprio sguardo verso lavori non finiti è anche un fondamentale esercizio critico: presuppone un approccio più delicato al materiale che si ha di fronte, la necessità di porre domande agli artisti, di non dare nulla per scontato e di ricredersi continuamente nel corso dell’evoluzione del lavoro. Una critica più fluida rispetto a quella tradizionale che procede in parallelo al lavoro della compagnia: il critico diventa così un “osservatore in diacronia” di ciò che sta prima, durante e dopo la messa in scena.

Partecipa inviando il tuo CV entro mercoledì 3 maggio all’indirizzo redazione@stratagemmi.it segnalando nell’oggetto CALL Agorà

Il progetto rientra nelle iniziative dell’osservatorio di IT Festival che con il la piattaforma BLOG IT, coordinata da Stratagemmi Prospettive Teatrali, ormai da tre anni accompagna le giornate di teatro alla fabbrica del Vapore.