Autore: Alice Patrioli

L’età proibita

«Cosa vuole dire “chi sei tu?”… Chi siete voi? Chi sei tu che mi guardi?»
Nella sala del teatro della Cooperativa il pubblico viene accolto da una domanda schietta a cui non è facile rispondere. È la voce di Maria Pilar Pérez Aspa a interrogarci ma è, allo stesso tempo, quella di Marguerite Duras, che sembra riacquistare corpo e parola attraverso la mediazione dell’attrice.
L’Età proibita nasce infatti dall’incontro a distanza tra le due donne e da questa corrispondenza prende vita un monologo difficile, rischioso, ma di straordinaria grazia e intensità.

Leggi di più

Acquista