La Grecia del passato, l’Irlanda del presente: i “Plays for women” di Brendan Kennelly – Simona Martini – Stratagemmi 11

4,99

Descrizione

Descrizione

In un ampio discorso sulla relazione fra l’Irlanda e il concetto – esteso, modificatosi e, per dirla con Zygmunt Bauman, “liquido” – di modernità, Joe Cleary ha fatto riferimento a recenti modelli interpretativi della storia che partono dal presupposto che non si possa stabilire una netta linea di demarcazione fra passato e pre- sente, in quanto ogni presente è asincrono, è un mix simultaneo di temporalità radicalmente disgiunte.1 Queste scuole di pensiero, spiega Cleary, sostengono che tutti i nostri “adesso” – che riguar- dino il soggetto individuale o collettivo – rappresentino un conti- nuo processo di futuri anticipati e passati ricostruiti, vissuti in una traumatica staffetta fra di loro.2