Teatro e mimesis. Rappresentare la realtà nei primi decenni del duemila – Maddalena Giovannelli e Francesca Serrazanetti – Stratagemmi 35

4,99

Descrizione

Descrizione

Come suggerisce David Grossman, saper comprendere e interpretare i codici della realtà è un compito fondamentale per il cittadino. La scena è sempre stata il luogo privilegiato per il sondaggio dei scivolosi confini tra realtà e finzione, delle nozioni di “autenticità” e “credibilità”, e per l’indagine sul concetto stesso di rappresentazione.
D’altra parte è proprio la storia della rappresentazione a insegnarci che imitare non significa restituire la realtà così com’è, ma come viene percepita. L’ambiguità del rapporto tra realtà e finzione, per secoli al centro delle pratiche artistiche, è tornato oggi con una rinnovata urgenza, per portare nuove domande alla scena contemporanea.

Ti potrebbe interessare…