La scena milanese sembra valorizzare, in queste settimane, testi, riscritture e drammaturgie originali. Continua in questa direzione Teatro i che, per i testi capaci di raccontare il contemporaneo, ha una vera e propria vocazione: in Lotta di negro e cani, Bernard-Marie Koltès percorre uno dei non-luoghi della nostra epoca, un cantiere desolato dove un morto non fa notizia. Ad affrontare la cruda prosa di Koltès è Renzo Martinelli, con una produzione in collaborazione con “Face à Face – Parole di Francia per scene d’Italia”; e proprio Teatro i aveva ospitato, poche settimane fa, una lettura dello stesso testo realizzata da Teatrino Giullare.
All’Elfo Puccini viene presentata invece una riscrittura, firmata da Samuel Adamson per l’Old Vic Theatre di Londra: all’autore, alla regia di Leo Muscato e all’interpretazione di Elisabetta Pozzi, il difficile compito di tornare sul cult almodovariano Tutto su mia madre.
L’irrisolto rapporto con le figure familiari femminili sembra un filo rosso che collega le nuove drammaturgie nei cartelloni milanesi: al Crt, un doppio e importante appuntamento. Antonio Ianniello – interprete della versione teatrale di Gomorra  – si sperimenta come autore e attore in Questa Tosse, che indaga ricordi familiari e dolori ancora latenti: una festa di compleanno è il pretesto per ripercorrere la propria vita fino alla nascita, e ancora più indietro, fino alla gravidanza della madre.
Atteso il ritorno della “Madre” di Mimmo Borrelli, fortemente voluto dall’equipe del Crt: Borrelli torna alla figura materna più temibile di tutte, una Medea contemporanea che lo ha consacrato tra le voci più convincenti della drammaturgia contemporanea dopo ‘Nzularchia e ‘A sciaveca. È lo stesso stretto spazio scenico – che nelle intenzioni dell’autore è un utero nel quale si resta intrappolati – a chiudere il pubblico in una straziante, disperata e durissima tragedia greca.
Di catarsi resta solo quella contemporanea: lo psicanalista.

 

14 Febbraio-12 Marzo
Lotta di negro e cani
regia di Renzo Martinelli
ore 21. Domenica ore 17. Martedì riposo
www.teatroi.org

21 Febbraio-4 Marzo
Tutto su mia madre
regia di Leo Muscato
ore 20 30. Domenica ore 16.
www.elfo.org

21-26 Febbraio
Questa tosse
di Antonio Ianniello
ore 21. Venerdì ore 21 30. Sabato ore 19 30. Domenica ore 16.
Teatro salone: www.teatrocrt.it

24-29 Febbraio
La madre. ‘I figlie so’piezze ‘i sfaccimma
di Mimmo Borrelli
ore 21. Venerdì ore 21 30. Sabato ore 19 30. Domenica ore 16.
sabato 25 febbraio ore 18.00 e ore 21.00
domenica 26 febbraio ore 16.00 e ore 19.00
Teatro dell’arte: www.teatrocrt.it