L’Edinburgh International Festival o della celebrazione dell’arte performativa – Armando Rotondi – Stratagemmi 11

4,99

Descrizione

Descrizione

Nel discutere dell’Edinburgh International Festival (EIF), è d’obbli- go una premessa: la kermesse non può intendersi come vero e pro- prio festival teatrale, poiché tale definizione sarebbe alquanto ridut- tiva, né la manifestazione può essere estrapolata e analizzata indi- pendentemente dal variegato contesto culturale che la circonda.

Il Festival di Edimburgo, nel cui nome non ricorre la dicitura “te- atrale”, non può essere inteso infatti come una manifestazione te- atrale in senso stretto, così come noi in genere la consideriamo ri- ferendoci per la maggior parte a spettacoli di prosa – che pure sono ben presenti all’EIF – ma piuttosto come un festival di arti performative intese in senso lato. A Edimburgo si alternano infat- ti, a partire dalla terza settimana di agosto di ogni anno, spettacoli che vanno dalla prosa, all’opera lirica, al balletto, fino alla musica sinfonica e da camera: in buona sostanza, qualsiasi performance dal vivo, che sia comunque ai più alti livelli.